Che dite di analizzare come l'esercizio fisico ed il sorriso siano direttamente collegati alla produzione di endorfine?

Qualunque obiettivo voi abbiate, la scelta più corretta è vivere i vostri allenamenti come momenti estremamenti carichi di positività e serenità.

Pubblicato in Prevenire e curarsi

Le abitudini alimentari sono riconosciute come un importante fattore che influenza il rischio di contrarre malattie e disturbi vari a carico del nostro organismo.

La scienza della nutrizione ha oggi fatto passi da gigante puntando, in particolare, sull’applicazione della tecnologia che coinvolge la biologia molecolare al fine di promuovere al meglio la salute individuale.

L’alimentazione biologica, che basa la sua indagine sull'interazione funzionale tra i nutrienti (macronutrienti e micronutrienti), potrebbe dunque rivelarsi la chiave del nostro benessere.

Ecco alcune ragioni fondate e suffragate dalla scienza per le quali dovremmo tutti preferire l’alimentazione biologica.

Il nuoto può sviluppare i tuoi muscoli, migliorare nettamente il tuo apparato cardio circolatorio e può farti sentire più giovane.

Hai bisogno di più motivi per convincerti? Te li spiego qui di seguito.

Pubblicato in Fai cardio!

Quante volte abbiamo fatto finta di non percepire il nostro sesto senso e abbiamo preso decisioni facendoci guidare da altre persone piuttosto che da quella vocina interiore?
I consigli sono sempre utili, le critiche ci fanno crescere… ma perché reprimere quello che davvero si ha dentro? Non è sbagliato sentire qualcosa di diverso rispetto agli altri, desiderare cose a volte anche folli o pensare che avresti fatto esattamente la cosa opposta, se solo avessi ascoltato quella “voce” dentro di te!
Che il sesto senso esista e che sia di vitale importanza come gli altri cinque sensi è per me una verità e certezza assoluta, come lo so? Te lo racconto attraverso la mia esperienza…

Avete mai sentito parlare di un trattamento indirizzato direttamente alla cellula, ovvero alla più piccola struttura vivente?
Il tuo corpo è formato da  ben 10000-30000 milioni di cellule in comunicazione tra loro, ed ognuna di esse deve essere in salute e ricevere i nutrienti necessari per svolgere le sue innumerevoli funzioni in modo corretto. Se questo non avviene, ecco l'insorgere di sintomi, problemi, malattie.
Se vogliamo stare davvero bene, non basta eliminare qualche sintomo fastidioso con i farmaci o comprare qualche rimedio naturale in erboristeria, bisogna andare molto più in profondità fino ad arrivare appunto al benessere delle nostre cellule. Ma come fare?

Obiettivo della nutrizione cellulare attiva

L’obiettivo della nutrizione cellulare attiva è quello di permettere ad ogni persona di incontrare uno stato di energia, vitalità e armonia, ovvero di salute che, secondo la definizione dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Salute), è uno "stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza di malattia". Bisogna infatti prendere in considerazione l’individuo nel suo insieme, includendo il suo stile di vita, la sua alimentazione, le sue esperienze emozionali… poiché esiste una stretta relazione tra tutto questo e la salute.

Lo stato di salute della colonna vertebrale attraverso il Pilates ed un sonno equilibrato

 

Nella serata di Venerdì 12 maggio 2017, si è svolto presso Villa Arredamenti Interior Solution a Cornate d'Adda (MB), una serata dedicata all'importanza della postura, utile per mantenere un perfetto stato di salute nella colonna vertebrale e di tutto il corpo.

 

Una postura perfetta deve essere mantenuta nella vita quotidiana, quindi durante tutta la giornata: al lavoro, durante l'esercizio fisico e durante la notte. Perché per preservare la salute della nostra schiena e delle nostre articolazioni, dobbiamo assicurarci di prenderci cura di noi stessi 24 ore su 24.

Pubblicato in Prevenire e curarsi

È arrivata la primavera... e all'improvviso iniziamo a notare un po' di ritenzione idrica, qualche chiletto di troppo, un colore della pelle più spento del solito, i vestiti vanno stretti, il costume dell'anno scorso sembra essersi ristretto... insomma proprio non ci piacciamo!
Tutto questo è normale, soprattutto se durante l'autunno e l'inverno abbiamo avuto una vita un po' più sedentaria e una alimentazione ricca di dolci e grassi e povera di frutta e verdura. E Come possiamo intervenire? È ora di darsi da fare evitando di scoraggiarsi!

Una delle dottrine che sicuramente offre uno stile di vita semplice e sano è quella del naturismo (di cui avevo già parlato nell’articolo "Rimedi naturali o farmaci?"). Il naturismo è infatti una forma di vivere in armonia e in contatto con la natura, un ritorno verso tutto ciò che viene considerato “naturale”, con il fine di favorire il rispetto verso la propria persona, gli altri e il medio ambiente.

Promuove la salute attraverso  "gli elementi naturali", opta per una dieta“equilibrata” come quella mediterranea, ovo-latto vegetariana, vegetariana, vegana, crudi vegana, crudivora, ecc. e, in aggiunta, pratica attività come la sauna, il rilassamento, lo yoga, la respirazione... per ottenere un miglior stato di salute. Inoltre ci ricorda che essere circondati da piante, lavorare nell'orto/nel giardino o avere un legame con gli animali, ci possono aiutare a soddisfare quella necessità di contatto con la natura che spesso ricerchiamo.

Uno dei principi base del naturismo riguarda la connessione con i quattro elementi della natura: terra, acqua, aria e fuoco, che corrispondono ai quattro componenti base dell’universo e del corpo, ovvero carbonio, idrogeno, ossigeno e nitrogeno. Affinché le persone siano in equilibrio con sé stesse e con il mondo che le circonda, secondo questa dottrina, è fondamentale avere un’attività giornaliera con ognuno di questi elementi. Andiamo a vedere in che modo.

4 elementi natura

Oggi, in una giornata piovosa e fredda, ho pensato fosse utile parlarvi dell'aromaterapia e degli oli essenziali; io sono una vera fun di questo "mondo aromatico" e in giornate come queste sono circondata da candele profumate o oli essenziali nell'ambiente di casa mia...

Ma andiamo per gradi, sai cos'è l'aromaterapia? È una terapia alternativa che utilizza le proprietà degli oli essenziali per apportare salute ed equilibrio al corpo e alla mente.

Gli oli essenziali hanno una struttura molecolare molto complicata creata dalla natura e non facilmente riproducibile; sono infatti una miscela di sostanze aromatiche e volatili che si estraggono dalle piante e apportano l'aroma caratteristico a frutta, spezie, erbe, fiori, alberi, ...

Grazie agli aromi di questi oli essenziali, il nostro olfatto è capace di comunicare con il sistema limbico e le aree del cervello che generano emozioni (amigdala, ipotalamo, ipofisi) con un risultato sorprendente: queste piccole molecole aromatiche ci riempiono d'energia, modificano il nostro stato d'animo, equilibrano le nostre emozioni, stimolano la produzione di endorfina, ci portano a ricordi lontani...

Il tè è una bevanda tipica cinese, ormai diffusa e consumata in tutto il mondo.

Si possono distinguere diversi tipi di tè pur derivando dalla stessa pianta, ovvero dalla pianta conosciuta con il nome di Camellia sinensis; ciò che li differenzia l'uno dall'altro sono le origini della pianta, la raccolta e il processo di fabbricazione.

Andiamo a scoprire quindi le principali differenze e le proprietà medicinali dei tè più conosciuti!

Tè verde e proprietà

Molto apprezzato per la sua varietà e i suoi sapori.
In generale tutti i tipi di tè verde hanno le seguenti proprietà:
diuretica, depurativa (anticolesterolo) e antiossidante. Inoltre, essendo ricchi di fluoro, aiutano a prevenire le carie.

Ne esistono appunto di diversi tipi, uno più buono dell'altro e con caratteristiche leggermente diverse ma di fondamentale importanza:

Pagina 1 di 2