Equilibrio fisico e mentale

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
Contenuti[Nascondi]

Ciao e benvenuto nel mio blog!!!

Oggi inizia il tuo percorso insieme a me...e, come prima cosa, affrontiamo subito il concetto di "equilibrio tra corpi".

È molto importante che, prima di imbatterti in diete, depurazioni, stili di vita o altri cambiamenti radicali, rifletta su un concetto semplice ma profondo: 

“la felicità e l’equilibrio possono essere raggiunti quando quello che si sente,  quello che si dice e quello che si pensa si trovano in armonia tra loro”.

Ma per farlo, bisogna essere capaci di ascoltare, controllare e prendersi cura dei “propri corpi”...scopri di cosa si tratta!

La bioenergetica e i corpi

La bioenergetica, disciplina che studia la complessità del corpo umano in tutte le sue dimensioni, insegna che qualsiasi persona è in realtà costituita da quattro corpi diversi: uno fisico, uno energetico, uno emozionale e uno mentale.

Non puoi vederli tutti, ma sei in grado di percepirli e imparare a riconoscerli. Se vuoi ottenere uno stato di salute duraturo, è fondamentale che tu ti prenda cura di ognuno di loro!

La bioenergetica è una terapia che lavora tanto sul corpo quanto sulla mente, con l'unico fine di aiutare le persone a risolvere i propri problemi emozionali e a comprendere al meglio le proprie potenzialità.

Attraverso quest'articolo hai la possibilità di imparare a differenziarli l’uno dall’altro, conoscere i principali modi per trattarli e mettere in pratica tutto questo nella vita quotidiana.  

  • Corpo fisico

Il corpo fisico è quello che puoi percepire maggiormente perché hai la possibilità di vederlo tutti i giorni.

È la base di ogni trattamento e quindi il primo da trattare per raggiungere un miglior stato di salute; per farlo puoi migliorare la tua alimentazione, intraprendere una buona attività fisica, depurare il tuo corpo in modo naturale, aiutarti con l’uso degli integratori alimentari (vitamine, sali minerali, principi attivi delle piante medicinali, antiossidanti, ecc.) e, in certi casi, assumere dei farmaci, sotto consiglio medico e per brevi periodi di tempo.

Inizieremo da qui il tuo percorso, ma intanto, approfittane per conoscere meglio anche gli altri corpi, perché anche loro sono fondamentali per il tuo benessere.

  • Corpo energetico

Si trova più in profondità ed è costituito dai meridiani energetici, canali indispensabili per la corretta circolazione dell’energia; è un corpo che non puoi vedere ma che sicuramente nomini spesso: “sono esausta, senza energia”,  “avrei bisogno di una carica di energia”, “stamattina mi sono svegliata piena di energia”... di che energia stai parlando se non di quella del corpo energetico?

Sono riflessologa plantare e, grazie ai miei pazienti, so che immaginare dei meridiani energetici all'interno del proprio corpo all'inizio non è una cosa semplice; ma per farlo, ti do lo stesso consiglio che do a loro durante la prima seduta: aiutati con il concetto dei vasi sanguigni, sono canali anche questi, giusto? Solo che negli energetici scorre l’energia e nei sanguigni scorre il sangue, niente di più semplice! Partendo con questa idea e osservando un'immagine, come quella riportata qui di seguito, dovrebbe esserti più facile capire di cosa si tratta.

meridiani

Ci sono diverse tecniche al giorno d’oggi che puoi utilizzare per percepire e prenderti cura di questo corpo: l’agopuntura, la riflessologia plantare, la respirazione cosciente, la medicina ayurveda, il reiki, e tante altre.

Se non l'hai già fatto, io ti consiglio davvero di provarne alcune... sperimenta, affina i tuoi sensi e senti lo scorrere della tua energia dentro di te! Per capire un concetto così delicato, un’esperienza è molto più utile di tante parole.

  • Corpo emozionale

Il corpo emozionale riesci a notarlo maggiormente a partire dalla tua adolescenza, quando sei improvvisamente “catturato” da forti emozioni e impulsi. Infatti, è proprio durante questa delicata fase della vita che avvengono importanti cambiamenti nella tua corteccia prefrontale (sede dei processi affettivi ed emotivi) e, di conseguenza, anche nel tuo corpo emozionale.

È continuamente stimolato dai cinque sensi... grazie a un profumo che ti riporta all’infanzia, a una canzone che esprime i tuoi sentimenti, a una foto che ti fa rivivere un bel momento...provi emozioni durante tutto il giorno!

Anche la sensazione di libertà, la necessità di esplorare, la voglia di  esprimersi, ogni forma d’arte realizzata da te (cucinare, scrivere, cantare, giocare, disegnare, amare,... ) sono manifestazioni di questo corpo.

Purtroppo molte persone, con il passare del tempo, si dimenticano dell’importanza delle emozioni, non le ascoltano, le sottovalutano o, ancora peggio, cercano di allontanarle. Quando, al contrario, per sentirsi davvero bene, bisogna viverle intensamente!!!!

Io ti consiglio di utilizzare un linguaggio “non verbale” per comunicare con questo corpo... con le parole non ti capirebbe, ma con l’espressione di te stesso sì: cucina una  torta per una persona speciale, scrivi una lettera a un amico, canta  una canzone sotto la doccia, viaggia, divertiti, torna a volte anche un po’ bambino!

In questo video, ascolta le parole di un esperto come Alexander Lowen, psicoterapeuta e psichiatra, fondatore dell'analisi bioenergetica.  

Nel suo libro "Bioenergetica" descrive l'importanza di questa terapia per poter aumentare l'allegria e la soddisfazione quotidiana ed evitare stati di esaurimento fisico e mentale. Forse perchè è un problema abbastanza diffuso, ma questa relazione mi ha colpita particolarmente: "le tensioni muscolari croniche normalmente sono la conseguenza della repressioni dei propri sentimenti".

libro bioenergetica
 compra su amazon
  • Corpo mentale

E concludo con il corpo mentale, strettamente connesso a tutti gli altri e unico per la sua capacità di renderci “animali razionali”.

È importante che tu possa stimolarlo puntualmente con attività intellettuali, relazioni sociali, meditazione e tutto quello che possa aiutare a mantenere “giovane” ed elastico questo corpo. Ma non si tratta solo di questo, la tua salute è legata anche alla tua capacità di mantenere la mente libera dalle preoccupazioni e dallo stress e, allo stesso tempo, flessibile davanti ai cambiamenti inevitabili della vita.

Tutto questo per dirti: "Non avere paura di vivere, ama i tuoi corpi, emozionati e rendi te stesso protagonista della tua vita!"

Grazie per aver letto questo articolo

In caso di ulteriori consigli contattami o richiedi una consulenza online

Letto 1411 volte Ultima modifica il Venerdì, 05 Maggio 2017 17:00
Enrica Castellar

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1 commento

  • Link al commento Enrica Schiapelli Lunedì, 18 Aprile 2016 12:01 inviato da Enrica Schiapelli

    Molto interessante e semplice.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.