La salute dei capelli

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Contenuti[Nascondi]

Oggi, a grande richiesta delle mie care lettrici, parliamo di capelli! Quale alimentazione aiuta a rinforzare e aumentare la salute del capello e quali sostanze naturali bisogna ricercare in un buon shampoo, balsamo o qualsiasi altro prodotto da applicare direttamente.

Alcuni fattori esterni, come lo stress, l'età, lo smog, il contatto con ingredienti chimici, le tinte per capelli, il sole, ... possono danneggiare la salute del capello, lasciandolo più fragile e debole. Ma la prima cosa da migliorare è sicuramente l'alimentazione, riempiendo i piatti di proteine di buona qualità, acidi grassi essenziali, vitamine e minerali.

10 alimenti che rinforzano i capelli

  • Verdura verde (spinaci, coste, lattuga, broccoli, ...) ricchi di vitamine e clorofilla.
  • Carote, ricche di betacarotene, potente antiossidante che protegge il capello.
  • Frutta secca, specialmente mandorle e noci.
  • Cereali integrali, contenenti molti minerali utili per la salute.
  • Lievito di birra, con proteine, vitamine B e minerali.
  • Agrumi, ricchi di vitamina C, che stimola la produzione di collagene.
  • Yogurt naturale, contenente ottime proteine di qualità. 
  • Pesce azzurro (salmone, tonno, sardine, ...) ricco di acidi grassi Omega 3.
  • Uova, per il suo elevato valore nutritivo.
  • Legumi, ricchi di proteine e biotina, essenziale per rinforzare i follicoli piliferi.

Per ottenere realmente benefici da questi alimenti, la qualità deve essere sempre la prima della lista; prodotti biologici o di origine controllata ti assicurano la presenza di minerali e vitamine nella frutta e nella verdura, proteine di qualità senza ormoni o conservanti e cereali integrali non mischiati con farine bianche o peggio ancora con additivi, conservanti e pesticidi.alimenti per capelli

Integratori alimentari per i capelli

Nonostante questo, spesso l'alimentazione non è sufficiente e bisogna ricorrere a integratori alimentari a base di:

  • Amminoacidi ricchi di zolfo (come la metionina e la cisteina) o MSM (metilsulfonilmetano), stimolano la sintesi di collagene e cheratina garantendo più forza e crescita dei capelli.
  • Vitamine del gruppo B come la biotina e l'acido pantotenico, che aumentano la velocità di crescita del capello e gli regalano più luminosità.
  • Zinco, regolarizza l'eccessiva produzione di sebo, utile in capelli grassi.
  • Silicio, aumenta il volume e la forza del capello.
  • Rame, utile per mantenere il colore naturale dei capelli.

Normalmente è possibile trovare integratori alimentari specifici contenenti già tutte queste sostanze in un unico prodotto; rivolgiti a un buon erborista o a un negozio specializzato.

Piante e sostanze naturali per la pulizia e la salute dei capelli

I prodotti chimici per la bellezza del capello, normalmente "ingannano" il consumatore, poiché lasciano un'apparente lucentezza e morbidezza del capello, senza nutrilo per davvero all'interno o, peggio ancora, sensibilizzando la zona del cuoio capelluto, rovinando la radice del capello o impoverendo il tessuto connettivo di cui è composto.
Questo perché purtroppo troppo spesso contengono sostanze che non dovrebbero contenere. Vedi anche l'articolo "Prodotti cosmetici naturali? Sì, grazie!".

Per questo il mio primo consiglio è quello di andare ad acquistare i prodotti informandosi prima di quello che si cerca, e un buon metodo è quello di scaricare la seguente lista, contenente tutte le sostanze da evitare (io la tengo sempre con me nel portafoglio): http://www.saper.es/2013/02/listado-de-ingredientes-a-evitar-en-tus-cosmeticos/

Ma quali piante ricercare per aiutare davvero il tuo capello a mantenersi sano o a rinforzarsi? Tanto negli shampoo come nel balsamo, maschera o lozione queste sono le principali piante utilizzate:

  • Avena, riduce la rottura delle doppie punte ed è ricca di minerali come il ferro, con proprietà ristrutturanti. 
  • Grano, per capelli con forfora, riduce la desquamazione e rinforza il cuoio capelluto. 
  • Ginkgo Biloba, con proprietà rigeneratrici, idrata e stimola la microcircolazione a livello del cuoio capelluto per ridurre la caduta. 
  • Ortica, grazie alle sue vitamine e minerali, equilibra la produzione di sebo nei capelli e li lascia sani.
  • Aloe vera, con proprietà rigeneratrici e nutritive, è specifico in caso di cuoio capelluto o capelli secchi.
  • Rosmarino, stimola la crescita dei capelli dalla radice, è specifico in caso di abbondante caduta o capello fine e sfibrato.
  • Camomilla, regala al capello chiaro più lucentezza e riflessi più naturali.
  • Tea tree di Malaleuca, ha proprietà antisettiche e antibatteriche, si consiglia per le attività sportive e in caso di cuoio capelluto irritato.

Cerca i prodotti in erboristerie o negozi specializzati per essere più sicura della qualità ed efficacia.

piante naturali capelli

Se invece ti piace sperimentare direttamente in casa, puoi creare delle maschere per capelli da applicare 1 o 2 volte a settimana utilizzando per esempio:

Olio di cumino nero per la caduta dei capelli e la forfora, olio di avocado per capelli secchi e spenti, olio di cocco per ottenere capelli morbidi e lucenti. Si scalda tra le mani da 1 a 3 cucchiaini di olio (dipende dalla lunghezza del capello), poi si massaggia il cuoio capelluto e si estende fino alle punte con l'aiuto delle mani o di un pettinino. Si avvolge la testa con un asciugamano e si lascia agire per circa 2-3 ore. Infine lavare i capelli con un buon shampoo (a volte sono necessari 2 lavaggi).

E per i più creativi ecco una serie di ingredienti utili per preparazioni caserecce:

  • uova, per capelli secchi e fragili, crea una cappa protettrice e nutre in profondità.
  • sale, per capelli privi di lucentezza o spenti, apporta minerali importanti come il sodio e il magnesio.
  • miele, per capelli secchi e cuoio capelluto irritato, riduce l'infiammazione e la secchezza.
  • limone, per capelli biondi, increspati o grassi, elimina la pelle morta e lo sporco e allo stesso tempo è utile per schiarire il capello.

Sicuramente la natura offre ancora molte altre sostanze che possono aiutarti, ma spero di averti dato abbastanza informazioni per iniziare a prenderti cura dei tuoi capelli sia dentro che fuori!

Grazie per aver letto questo articolo.

Letto 175 volte Ultima modifica il Martedì, 21 Febbraio 2017 23:48
Enrica Castellar

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.